KneeSlider

Vai ai contenuti

Menu principale:

Knee Slider è il nome inglese delle "saponette": le protezioni per le ginocchia delle tute da moto.
Nella seconda metà degli anni settanta, furono Barry Sheene e Roberto Gallina ad utilizzare le prime protezioni fisse alle ginocchia, divenute necessarie con lo stile di guida a gamba interna aperta, adottato da Jarno Saarinen.
Altra intuizione destinata ad avere un grande sviluppo fu quella di Jon Ekerold che ritagliava pezzi di visiera del casco per applicarli sulla tuta, in corrispondenza del ginocchio, con del nastro adesivo. Nacque così l'idea delle moderne "saponette", ovvero protezioni facilmente sostituibili, da applicare sulle tute in corrispondenza di gomiti e ginocchia. Le prime "saponette" furono realizzate in pelle, per poi passare al poliestere, al Teflon e al titanio, quest'ultimo è la causa dell'emissione di scintille che, nei primi anni del XXI secolo, accompagnava le pieghe dei piloti.


 

KneeSlider è un'app dedicata a tutti i motociclisti amanti delle….. CURVE!!!!
- Accurato sistema di misurazione angolo di piega basato sull'accelerometro del tuo iPhone.
- Utilizzo di sofisticati filtri software per la riduzione dell'errore di calcolo
- Possibilità di fotografare il pilota mentre percorre la curva
- Visualizzazione delle curve sulla mappa
- Possibilità di impostare il lato della curva preferita
- Grafica ottimizzata per iPhone 5
- Possibilità di montare l'iPhone/iPod Touch su supporto per moto o utilizzarlo nella tasca della giacca.
- Memorizzazione delle moto nel proprio profilo (specificando marca, modello e pneumatico utilizzato)
- Condivisione su Facebook della curva con tutti i dati (velocità, lato, angolo… e FOTO) sulla propria bacheca
- Condivisione dell'intero percorso salvato sulla community Facebook KneeSliderCommunity (unisciti a noi… su http://www.facebook.com/KneeSliderCommunity
)
NOTE:
Per funzionare al meglio KneeSlider deve essere montato su un supporto moto per iPhone, orizzontalmente nel verso di marcia con il tasto home a sinistra.
La modalità "in tasca" è da considerarsi solo come TEST... non da risultati precisi!!
SI RACCOMANDA DI AVVIARE E STOPPARE LA REGISTRAZIONE DEL PERCORSO A MOTO FERMA.
DURANTE LA REGISTRAZIONE L'APP NON HA BISOGNO DI INTERAZIONE DA PARTE DELL'UTENTE.
NON STACCARE MAI GLI OCCHI DALLA STRADA DURANTE LA MARCIA E PRUDENZA…. SEMPRE!
USA SEMPRE IL CASCO BEN ALLACCIATO E RISPETTA IL CODICE DELLA STRADA.


Torna ai contenuti | Torna al menu